Riconoscenza

Rubrica de “Il Sole 24ore” Abitare le parole / Riconoscenza – La derivazione dal latino re-cognoscere – composto dalla particella iterativa re (di nuovo) e cognoscere (conoscere) – fa della riconoscenza un sentimento consapevole e non superficiale, frutto di conoscenza consolidata, che sfocia in apprezzamento verso un gesto, un’azione o

Continue reading

Riconoscimento. Capire le capacità delle persone

Rubrica de “Il Sole 24ore” Abitare le parole / riconoscimento – Sostantivo derivato dal latino recognoscere – composto da re (di nuovo) e cognoscere (conoscere) – il riconoscimento, in senso stretto, è l’atto col quale si riporta alla mente l’identità di un oggetto, un’opera d’arte, una città, un suono o

Continue reading

Ricordo. L’impronta di noi stessi

Rubrica de “Il Sole 24ore” Abitare le parole / Ricordo – «Agisci in modo che ogni tuo atto sia degno di diventare un ricordo» (I. Kant). Dal latino re (di nuovo) e cor (cuore), il ricordo è l’atto di richiamare fatti, episodi ed eventi vissuti nel passato. Il rimando al “cuore” presente

Continue reading

Riforma. Azione attiva, positiva (e faticosa)

Rubrica de “Il Sole 24ore” Abitare le parole / Riforma – «Niente ha bisogno di riforme come le abitudini… delle altre persone», ha scritto in maniera ironica M. Twain. L’etimo rimanda al latino re-formare: dare nuova forma. Con il significato più ampio di “correggere”, la riforma è un intervento sostanziale teso

Continue reading

Rinuncia. Per sconfiggere l’«ego»

Rubrica de “Il Sole 24ore” Abitare le parole / Rinuncia – «Il segreto della vita felice sta nella rinuncia. Rinuncia è vita. Cedimento significa morte» (M.Gandhi). Dal latino renuntiare (composto di re e nuntiare: «annunciare») la rinuncia è l’atto di non rivendicare il possesso di un oggetto o un’azione che si

Continue reading