Mitezza

L’equivalente greco del latino mitis (dolce, tenero, maturo) - riferito a un frutto, ma detto anche di una persona - è pràos, riferito a un cavallo domato, mansueto. Lo si dice però anche di un uomo. ...

Continue reading

Odio

La parola odio sembra derivare infatti dalla radice indoeuropea vadh - poi uad e, più tardi, od - che si ritrova nel sanscrito avadhit (colpire, ferire), da cui il greco ὠθέω (respingo) e, infine, il latino odisse, da cui il sostantivo odium.

Continue reading

Flessibilità

Rubrica de “Il Sole 24ore” Abitare le parole / Flessibilità – La prima definizione che si incontra sui Vocabolari presenta la flessibilità come la proprietà che permette ad alcune materie di reagire in maniera elastica alla sollecitazione di determinate forze, modificando la propria forma e mantenendo la capacità di tornare

Continue reading

Intimità

… La parola intimità deriva dal latino intimus (“il più dentro possibile”), superlativo assoluto di “internus” (ciò che è dentro), mentre “interior” (più dentro di qualcos’altro) ne è il comparativo.

Continue reading

Ragione

... derivata da ratus, participio passato del verbo rēri (fissare, stabilire) - ha avuto il significato di calcolo, conto, misura, regola.

Continue reading

Progetto

...Essa deriva dal latino proiectus, participio passato di pro-iectare, forma intensiva di proĭcere, verbo che allude all’azione del “gettare in avanti qualcosa”. ...

Continue reading