Dire sì (e no) ma con coscienza

Una parola che non gode buona salute nel clima culturale odierno, soprattutto in chi non la “abita” in maniera corretta. L’ obbedienza è strettamente collegata a un ascolto fedele (ob-audire); è la risposta libera di qualcuno che ascolta e riconosce la grandezza di chi ( o di ciò = la

Continue reading

Ascoltare. Un’oasi tra le chiacchiere

Abitare le parole / Ascoltare – Rubrica de “Il Sole 24ore” – Cultura Ascoltare significa letteralmente «stare a sentire attentamente, prestare l’orecchio» (da auris, orecchio). Proprio per questo, vuol dire anche «ubbidire, esaudire». L’ascolto è collegato al volgere attenzione all’animo, alla mente ma anche all’altro, al mondo o anche a se

Continue reading

Perdono, misericordia per l’errore

Abitare le parole / Perdono – Rubrica de “Il Sole 24ore” – Cultura «Il perdono è memoria selettiva, una decisione consapevole di concentrarsi sull’amore e lasciar andare il resto» (M. Williamson). Dono-per dove il per è nell’accezione latina di “completamente”. Il dono-per ribalta non solo le sillabe, ma soprattutto il senso

Continue reading

Scambiarsi valori e doni

Abitare le parole / Reciprocità – Rubrica de “Il Sole 24ore” – Cultura «L’allievo Tse Kung chiese: “Esiste una parola che possa esser la norma di tutta una vita? Il maestro rispose: Questa parola è reciprocità”» (Confucio). Dal latino recus (indietro) e procus (avanti), Reciprocità evoca movimento e necessita di

Continue reading

La gioia del volontariato

Abitare le parole / Gratuità – Rubrica de “Il Sole 24ore” – Cultura Sembra un azzardo, in questo nostro ideale vocabolario antropologico, dedicare attenzione alla “gratuità” e farlo in un contesto come il nostro. Un contesto fortemente segnato da voglia di accaparramento e nel quale un po’tutti si sentono obbligati a

Continue reading

Agire come si pensa

Abitare le parole / Coerenza – Rubrica de “Il Sole 24ore” – Cultura «Credere in qualcosa e non viverla, è disonestà», sosteneva Gandhi. Non è un mistero il carattere polisemantico di alcune parole: il loro significato risente per lo più del contesto nel quale vengono utilizzate. La coerenza ha sostanzialmente due

Continue reading

Una virtù da coltivare

Abitare le parole / Libertà – Rubrica de “Il Sole 24ore” – Cultura «Quando l’uomo non ama la propria libertà più di ogni altra cosa al mondo, nulla egli detesta di più» (Mounier). Tutte le volte che si isola la libertà dalla struttura totale della persona la si condanna a equivoci

Continue reading

Trasformare «kronos» in «kairos»

Il tempo che passa, il tempo che impegna con i suoi ritmi, il tempo che chiede di essere riempito, il tempo che, per questi e per altri motivi ancora, crea ansia. Un’ansia conosciuta già dai Greci che definivano il tempo soprattutto in riferimento al corpo: il tempo che passa segna

Continue reading

Progetti di vita incarnati

Alla ricchezza di significati che accompagna la parola «corpo» ho fatto cenno due settimane fa. Ed è proprio questa inesauribile ricchezza a suggerirmi di tornarci su e di farlo in ordine al rapporto tra il corpo e l’etica, in quanto disciplina che tende a riconoscere e a indicare gli ambiti

Continue reading

L’era della sessualità liquida

Abitare le parole / Eros – Rubrica de “Il Sole 24ore” – La cultura greca non ama distinguere tra la spinta/passione ad amare e il dio che incarna e simboleggia questa spinta/passione: entrambi sono Eros. I dizionari sembrano orientati preferibilmente a ricondurre l’eros all’amore sessuale, probabilmente per la carica passionale che l’accompagna.

Continue reading