Le sfide per l’Università in un mondo interculturale

Premessa
Nel corso degli ultimi decenni è andata gradualmente maturando, a livello internazionale, la convinzione che il futuro delle nostre società non potrà essere fondato unicamente sugli aspetti economici, ma dovrà necessariamente fare i conti con la profonda evoluzione culturale, geopolitica e tecnologica in atto nel pianeta. Non saranno però le macchine la risorsa strategica del domani: in quella che viene ormai normalmente definita la “learning society” (società della conoscenza), il perno di tutto diventa sempre di più l’uomo e in particolare la sua capacità di sviluppare e mettere a frutto le proprie potenzialità conoscitive, creative ed etiche.
Ho voluto iniziare con queste considerazioni di fondo per far subito risaltare il ruolo primario che può avere un’istituzione formativa come la vostra: dal profilo internazionale, attenta alla dimensione etica non meno che all’innovazione, ispirata a un’antropologia integrale che mette la persona al centro di ogni processo. Un mondo in crescente interdipendenza nell’economia, nella cultura e nelle comunicazioni ha estremo bisogno di “poli pensanti” creativi e responsabili, di luoghi di ricerca e di confronto che siano all’altezza dei nuovi compiti che si pongono, aperti alle nuove sfide e allo stesso tempo fedeli alla propria ispirazione originaria. …. (testo completo)

Articoli correlati

Book your tickets